COSTRUIRE CON LA PIETRA

Costruire con la pietra naturale

pietra naturale ciottoli di fiume
I ciottoli di fiume, la pietra naturale per eccellenza.

Che cosa significa pietra naturale

Per pietra naturale si intende la pietra con superficie a vista naturale cioè quella ottenuta in cava mediante la suddivisione dei pezzi di pietra tramite sfaldatura o spacco. La superficie che ne risulta è definita a spacco di cava  o piano cava naturale. A seconda dei diversi tipi di rocce  presenti sul mercato si ottengono prodotti con piano cava molto diversi. Con rocce come serizzo e graniti  si ottengono superfici molto  irregolari. Il porfido del Trentino ha una superficie molto regolare e planare. Gli gneiss hanno una irregolarità intermedia . Anche il ciottolo naturale di fiume è una pietra naturale: esso viene solamente cavato – lavato ed è pronto per essere posato in opera. 

La pietra naturale per pavimento

pavimento interno in lastre di porfido a correre
Pavimento in porfido del trentino piano cava naturale

La pietra naturale è da sempre l’indiscussa protagonista nell’eccellenza delle pavimentazioni interne ed esterne. Sono molti i fattori che determinano il progressivo deterioramento dei vari materiali da costruzione. E’ per questo che i materiali da costruzione devono rispondere a determinati requisiti, se applicati  in determinati luoghi, in modo da  non creare danni a cose o persone e di resistere nel tempo senza dover essere sostituiti con i conseguenti disagi .

Alcune di queste caratteristiche sono:

  • resistenza alla scalfittura
  • resistenza al gelo e disgelo
  • doti di attrito 

SCALFITTURA

Prima di tutto parliamo della sua resistenza alla scalfittura . Sono pochissimi  i materiali di durezza tale da poter scalfire  un pavimento in pietra naturale quindi graffi, distaccamenti dovuti ad urti e usura dovuta al continuo calpestio o transito di veicoli  sono assolutamente solletico per la pietra naturale.

GELO-DISGELO

La resistenza al gelo e disgelo, specie nelle zone fredde , è una caratteristica  sulla quale bisogna prestare una particolare attenzione. Molti materiali NON LAPIDEI usati per le pavimentazioni sono molto assorbenti e di conseguenza nei periodi di gelo -disgelo , se particolarmente saturi d’acqua aumentano e diminuiscono di volume danneggiandosi. Questo NON è un problema per molte le pietre naturali 

ATTRITO

Le doti di attrito sono indispensabili per garantire la stabilità di chi cammina e di chi transita sulle pavimentazioni. Ci sono normative che definiscono i parametri per i quali un materiale è idoneo per pavimenti esterni. La pietra naturale garantisce questi parametri  e normative. La pietra naturale, a differenza di molti prodotti simili, garantisce un eccellente dote di attrito anche su pavimento bagnato, una grande resistenza all’usura mantenendo questa caratteristica anche negli anni seguenti 

“Sono ormai diffusissimi i modi per tentare di imitare i  suoi colori , le sue sfumature, i sui formati. Parliamo degli autobloccanti, dei pavimenti stampati, delle betonelle, che imitano i colori e forme. Ma dimentichiamo una cosa fondamentale: la loro composizione. Si tratta di inerti legati da cementi, quindi molto sensibili agli agenti fisico-meccanici ed atmosferici, o per lo meno sicuramente più sensibili e deteriorabili della pietra naturale….”

© COPYRIGHT– RIPRODUZIONE RISERVATA–PIETRE E SASSI di IVANO DI STASIO  – CUSANO MILANINO (MI)  20095 Via della Libertà , 23  -Tel/fax. 02/66.40.33.56 -cell. 3331366534  -P. iva 03967190962